16 aprile 2009 / 09:30 / tra 9 anni

Fiat, Montezemolo: 50% chance alleanza con Chrysler o piano B

ROMA (Reuters) - Dopo l‘amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne, anche Luca Cordero di Montezemolo afferma che l‘alleanza tra il gruppo automobilistico torinese e l‘americana Chrysler ha il 50% di possibilità. Se dovesse fallire, la Fiat ha pronta un‘opzione alternativa.

L‘alleanza con Chrysler “credo abbia il 50% di possibilità di esser realizzata... altrimenti come ha detto Marchionne c’è in ogni caso un piano B ben presente davanti a noi”, ha detto il presidente di Fiat a margine di un convegno alla Luiss.

“L‘alleanza [con Chrysler] è un fatto importante per la Fiat, per l‘immagine della Fiat e pere le possibilità che la Fiat ha negli Stati Uniti ed è un fatto molto importante per l‘industria italiana nel più grande mercato del mondo. In ogni caso è motivo di soddisfazione, poi vediamo se questa cosa si può realizzare”, ha aggiunto Montezemolo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below