11 aprile 2009 / 09:02 / tra 9 anni

Cina, premier cita balzo produzione. Sale attività creditizia

PECHINO (Reuters) - L‘economia cinese sta meglio di quanto ci si attendeva con la produzione industriale che a marzo ha superato le previsioni, ma deve ancora far fronte a grandi sfide. Lo ha detto oggi il premier cinese Wen Jiabao.

<p>Il premier cinese Wen Jiabao. REUTERS/Jason Lee (CHINA POLITICS SOCIETY IMAGE OF THE DAY TOP PICTURE)</p>

Wen, che ha parlato il giorno in cui la banca centrale ha comunicato una crescita record nell‘attività di concessione crediti verificatasi il mese scorso, ha detto che la produzione industriale è balzata dell‘8,3% a marzo da un minimo record di 3,8% nei primi due mesi dell‘anno.

Gli analisti sentiti da Reuters si aspettavano una crescita del 6% della produzione industriale cinese, il cui dato ufficiale verrà fornito il 16 aprile insieme alla crescita economica del primo trimestre e ad altri dati.

“L‘economia cinese ha dato alcuni segnali positivi, ma tutti possiamo vedere che la nostra economia si trova ancora di fronte a difficoltà molto grandi”, ha detto Wen oggi ai giornalisti.

Le Banche hanno aumentato di 1.890 miliardi di yuan (209,7 miliardi di euro) i prestiti in valuta locale a marzo, portando il totale per il primo trimestre a 4.580 miliardi di yuan -- quasi l‘obiettivo totale annuale posto dal governo ad almeno 5.000 miliardi di yuan.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below