27 marzo 2009 / 07:48 / 9 anni fa

Editori e giornalisti firmano ipotesi contratto, scaduto 4 anni

MILANO (Reuters) - La Federazione nazionale della stampa (il sindacato dei giornalisti) e gli editori (Fieg) hanno firmato nella notte l‘ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro giornalistico, scaduto da quattro anni e 27 giorni.

<p>Editori e giornalisti firmano ipotesi contratto, scaduto 4 anni. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>

Lo hanno detto due diverse associazioni della Fnsi, aggiungendo che l‘ipotesi di accordo avrà validità dal primo aprile 2009 fino al 31 marzo 2013 per la parte normativa e fino al 31 marzo 2011 per la parte retributiva.

L‘ipotesi di accordo, sulla quale le parti forniranno dettagli nella giornata di oggi, prevede fra l‘altro un aumento di 265 euro per il redattore ordinario diviso in due tranche, gli scatti di anzianità (biennali col vecchio contratto) matureranno ogni biennio per i primi tre aumenti periodici, e ogni triennio di anzianità per gli aumenti periodici successivi al terzo.

Il rapporto di lavoro con direttore, condirettore e vicedirettore potrà essere risolto dall‘azienda anche in assenza di giusta causa o di giustificato motivo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below