26 marzo 2009 / 15:44 / tra 9 anni

Borsa Usa, indici in rialzo, Best Buy fa sperare ripresa consumi

NEW YORK (Reuters) - Gli indici di Wall Street sono in rialzo, resi ottimisti dai buoni risultati di Best Buy che danno una spinta ai titoli delle società legate al retail.

Restano forti però le preoccupazioni sul destino delle banche mentre emergono nuovi dettagli sulle norme per regolare il sistema finanziario.

La lettura finale del Pil americano nel quarto trimestre e le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono state più o meno in linea con le attese.

Protagonista di oggi è la maggiore catena americana di elettronica Best Buy, in rialzo del 14,8% a 38,4 dollari, dopo risultati trimestrali migliori delle attese e previsioni ottimiste sugli utili 2008.

La notizia ha ravvivato le speranze di una ripresa dei consumi facendo salire i titoli delle altre società retail: Wal-Mart ha guadagnato oltre il 2% a 52,81 dollari.

A contrastare un forte rialzo dei listini intervengono però i bancari con JPMorgan, in calo dello 0,5% a 28,41 dollari, e Citigroup, a -2,71% a 2,87 dollari, sull‘onda della preoccupazione degli investitori per le possibili conseguenze di una nuova spinta verso la regolamentazione del sistema finanziario.

Il segretario del Tesoro Timothy Geithner ha infatti sottolineato la necessità di nuove “regole del gioco” nello sforzo di dare al sistema una normativa tale da prevenire nuove crisi.

Intorno alle 16,20 il Dow Jones guadagna lo 0,91%, Standard & Poor’s 500 l‘1,13% e il Nasdaq il 2,07%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below