24 marzo 2009 / 09:23 / tra 9 anni

Eni, BP, Shell interessate ad australiana Santos

HONG KONG/PERTH (Reuters) - Eni e le britanniche BP e Shell sono interessate a Santos, terzo operatore nel settore del petrolio e del gas australiano che, secondo un analista, potrebbe valere 7 miliardi di dollari.

Da quanto emerge sul mercato, sembra invece più improbabile che per Santos, al centro di voci di Opa da quando è venuto meno un veto governativo alla presenza di soci esteri a fine novembre, si faccia avanti la cinese China National Petroleum Corp (CNPC).

Il titolo del gruppo, che vanta un bilancio solido e un business nel gas naturale liquido considerato promettente, era schizzato del 16% lo scorso 8 dicembre dopo indiscrezioni stampa di una possibile offerta da parte di CNPC, controllante di PetroChina.

Secondo un banchiere d‘affari di Hong Kong vicino alla situazione, BP, Eni e Shell stanno guardando a Santos ma un procedimento formale non è ancora stato avviato.

“Tutte queste società hanno dei dipartimenti di business development che lavorano a pieno ritmo su Santos”, conferma un secondo banchiere di Hong Kong.

BP, Shell ed Eni non hanno voluto commentare.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below