18 marzo 2009 / 09:47 / 9 anni fa

Abi, si dimette direttore generale Zadra

ROMA (Reuters) - Dopo 17 anni, il direttore generale dell‘Abi Giuseppe Zadra ha presentato le sue dimissioni che sono state annunciate oggi dal presidente Corrado Faissola nel comitato esecutivo a Roma.

Zadra resterà in carica fino alla prossima assemblea di luglio per gestire il passagio di gestione.

Faissola ha ringraziato Zadra “per l‘eccellente lavoro svolto in questi 17 anni che hanno rafforzato il ruolo dell‘Abi come autorevole interlocutore istituzionale del dibattito economico e sociale e caratterizzato la crescita dell‘industria bancaria italiana come impresa al servizio del Paese”.

Incontrando i giornalisti al termine dell‘esecutivo Abi, Faissola non ha fornito elementi su chi potrà sostituire Zadra: “Ho delineato un profilo in comitato esecutivo, che non è oggetto di consultazione pubblica. Non ho la minima idea di chi sarà”.

Da parte sua Zadra non ha chiarito quali iniziative voglia intraprendere: “Ho un solo datore di lavoro, non ho nessun altro lavoro, non penso di rimanere in ozio, ma non cerco nessun altro impegno esecutivo”.

Zadra ha ricordato che già alla fine dell‘assemblea dello scorso anno, quando era stato definito “la fine del ciclo di trasformazione del sistema bancario nei rapporti con le imprese e con la clientela”, aveva preannuciato l‘intenzione di lasciare l‘incarico.

“Questa estate compirò 68 anni e una impresa da 18-20 anni non mi sento di riprenderla”, ha detto Zadra spiegando che superata la crisi economica ci sarà anche per l‘associazione una fase impegnativa di riorganizzazione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below