17 marzo 2009 / 15:40 / 9 anni fa

Banche Usa, Fed rinvia di due anni norme stringenti su Tier 1

WASHINGTON (Reuters) - Il board della Federal Reserve ha annunciato lo slittamento di due anni, al 31 marzo 2011, del varo di criteri più stringenti per quanto riguarda il capitale Tier 1 delle banche.

La decisione è stata adottata per allentare le pressioni sui bilanci degli istituti di credito.

Il board della Fed ha sottolineato che le holding bancarie possono continuare a contabilizzare i titoli privilegiati perpetui e di garanzia fino al 25% del capital Tier 1 senza per questo sottrarre tale valore dall‘avviamento, come, invece, proponeva la nuova norma.

La Fed garantirà un periodo di transizione e darà alle banche maggiore flessibilità per adottare le linee guida sul capitale, alla luce del particolare periodo.

“Questa decisione è stata presa alla luce dello stress che perdura nei mercati finanziari e degli sforzi delle banche di aumentare i livelli di capitalizzazione”, si legge nel comunicato della Fed.

Aderire alle nuove regole entro il prossimo 31 marzo, come previsto in precedenza, “costituirebbe un peso notevole per molte holding bancarie, cosa che non poteva essere prevista quando la norma venne adottata, nel 2005”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below