17 marzo 2009 / 15:05 / tra 9 anni

Economia globale si contrarrà dello 0,6% nel 2009, dice Fmi

LISBONA (Reuters) - Il Fondo monetario 
internazionale si aspetta che, al posto di una crescita dello 
0,5%, l'economia globale registri nel 2009 una contrazione dello 
0,6%.
Lo ha rivelato oggi un funzionario del Fondo monetario 
internazionale, citando nuove stime dell'istituto nel corso di 
una conferenza a Lisbona.
Nelle ultime previsioni diffuse a gennaio il Fondo monetario 
aveva previsto per l'economia globale una crescita dello 0,5%.
Teresa Ter-Minassian, advisor del presidente del Fmi 
Dominique Strauss-Kahn, ha aggiunto che i numeri dovrebbero 
essere presto reso noti dall'istituto.
Secondo le nuove stime, l'economia americana è vista 
contrarsi quest'anno del 2,6%, contro le precedenti previsioni 
per una contrazione dell'1,6%, quella della zona euro del 3,2%, 
a fronte di una previsione precedente di una flessione del 2%. 
Il Giappone potrebbe segnare un -5% del Pil, in netto 
peggioramento rispetto alla contrazione di 2,6% indicata a 
gennaio.
"Lo scenario sarà peggiore, ma il direttore generale lo ha 
già detto" ha commentato Ter-Minassian.
"Si tratta di una vera crisi globale che sta avendo impatto 
su tutte le aree del mondo e in tutti i paesi con diversi 
livelli di sviluppo", ha aggiunto.

<p>Il presidente dell'Fmi Dominique Strauss-Kahn. REUTERS/Stephen Jaffe/International Monetary Fund/Handout</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below