17 marzo 2009 / 13:20 / tra 9 anni

Banche, Draghi: entro giugno nuove regole su remunerazioni

ROMA (Reuters) - Entro giugno diverranno operative le nuove istruzioni di vigilanza che la Banca d‘Italia ha previsto per la remunerazione dei manager.

Lo ha detto il governatore della banca d‘Italia Mario Draghi nel corso di un‘audizione alla Camera.

Il governatore lo ha detto rispondendo a una domanda sui criteri per le remunerazioni che le banche dovranno sottoscrivere se vorranno emettere i bond speciali a favore del Tesoro necessari a rafforzare i loro patrimoni.

“Sulle remunerazioni, le banche che sottoscriveranno i bond ibridi sottoscriveranno anche un protocollo firmato da Abi e Tesoro, che contiene anche criteri per le remunerazioni. La Banca d‘Italia ha tirato fuori, circa 6-7 mesi fa, istruzioni di vigilanza anche sulle remunerazioni. Ora sono in consultazione pubblica ed entreranno in vigore entro fine giugno. Poi ci saranno i principi di remunerazione internazionale. Quindi l‘enfasi di questi principi non è tanto diretta a stabilire tetti massimi, ma a evitare che la banca alla fine venga gravata da rischi che non si sarebbe presa se il sistema di remunerazione fosse stato diverso”, ha spiegato Draghi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below