13 marzo 2009 / 09:24 / tra 9 anni

Giappone inietta liquidità in banche, occhio a nuovi stimoli

TOKYO (Reuters) - Il Giappone ha iniettato liquidità in tre banche per 1,2 miliardi di dollari e il governo ha promesso un nuovo pacchetto di stimolo nelle prossime settimane.

<p>Un passante davanti a display della Borsa di Tokyo. REUTERS</p>

Saranno tre banche, particolarmente colpite dal calo dell‘export e dalla perdita di valore delle proprietà immobiliari, a beneficiare degli aiuti: Sapporo Hokuyo, Minami-Nippon Bank e Fukuho Bank.

Per quanto riguarda l‘ammontare del nuovo pacchetto di stimolo mancano ancora i dati ufficiali, ma alcune autorità stanno esortando per un aumento della spesa di oltre 20.000 miliardi di yen (205 miliardi di dollari).

“L‘economia continuerà a peggiorare”, ha ammonito il governatore della banca centrale nipponica Masaaki Shirakawa.

A dicembre il governo nipponico aveva già lanciato un piano di ricapitalizzazione delle banche per iniettare capitale negli istituti garantendo così il mantenimento del flusso di prestiti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below