13 marzo 2009 / 08:28 / 9 anni fa

Borsa Milano negativa con banche, Enel e Fiat, bene energetici

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude con una seduta negativa una settimana di rimbalzo dopo i nuovi minimi toccati lunedì 9. Oggi la borsa di Milano, arrivata a guadagnare oltre il 2%, ha perso slancio dopo l‘avvio zoppicante di Wall Street e si è progressivamente inoltrata nel terreno negativo.

<p>Un passante davanti a uno schermo con le quotazioni della borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini (ITALY)</p>

Gli operatori sottolineano il carattere meramente speculativo degli scambi e la volatilità che caratterizzano questa fase. “Il mercato lo fanno i derivati”, sintetizza un dealer. Un altro trader si sofferma sulla “mancanza di razionalità” dei movimenti.

In chiusura, l‘indice S&P/Mib, che non è riuscito a difendere quota 14.000 punti, ha perso lo 0,84% e il Mibtel lo 0,4%, mentre l‘AllStar ha guadagnato lo 0,91%. Volumi per un controvalore di circa 1,92 miliardi.

* Toniche nella prima parte della seduta, le banche si sono sgonfiate nel pomeriggio. UNICREDIT - che, secondo un sondaggio Reuters, potrebbe non centrare appieno il target di utile 2008 a 4 miliardi - è scesa dell‘1,93%. Peggio MEDIOLANUM, -2,34%, e POP MILANO, -2,42%. Alle stelle in mattinata, BANCO POPOLARE ha perso smalto nella seconda parte, terminando comunque in rialzo del 2,93%.

* In picchiata ENEL, -7,23%, con scambi per oltre 93 milioni di pezzi, contro una media dell‘intera seduta di 47,741 milioni negli ultimi trenta giorni. Hanno pesato, a parte i realizzi dopo il rally di ieri, il downgrade a “neutral” di Ubs e i dubbi espressi sul piano industriale espressi da diversi broker. Un trader ricorda anche “l‘attesa per l‘aumento di capitale”.

* Giornata molto pesante per LUXOTTICA, in calo dell‘8,14%, con scambi nettamente superiori alla media. Il mercato ha bocciato i risultati 2008 e, soprattutto, la mancata distribuzione del dividendo. Non è piaciuta, inoltre, secondo un operatore, la decisione dell‘AD Andrea Guerra di non fornire una guideline su quest‘anno.

* Luxottica ha trascinato nel baratro il settore retail e lusso: GEOX -5,19% e BULGARI -1,68%. Fuori dal paniere principale, BENETTON è caduta del 2,97%.

* Molto tonica in mattinata, FIAT ha cambiato direzione nella seconda parte della giornata, chiudendo con una flessione dell‘1,04% (il paniere europeo è arretrato dello 0,75%). Il Lingotto ha smentito le indiscrezioni di stampa sul progetto di fusione con Psa.

* AUTOGRILL, +6,81%, ha beneficiato dei risultati 2008 comunicati ieri.

* Bene gli energetici: lo stoxx europeo ha guadagnato l‘1,73%. ENI, il cui target price è stato tagliato da Credit Suisse, è avanzata dell‘1,77%, SAIPEM del 4,44% e TENARIS del 3,06%.

* In calo, per motivi diversi, titoli normalmente difensivi. ATLANTIA è scesa del 3,96%: il mercato, secondo gli operatori, continua a penalizzarla per le dichiarazioni dell‘AD Giovanni Castellucci sul dividendo. FINMECCANICA ha lasciato sul terreno il 4,22%, nella giornata in cui, riferisce un trader, Deutsche Bank ne ha tagliato il target price a 10,5 da 11,5 euro. LOTTOMATICA è arretrata del 3,34%: Citigroup ne ha ridotto l‘obiettivo di prezzo a 11,5 da 16,5 euro, abbassando le previsioni sugli utili 2009 e 2010.

* Giù le utilities, comparto solitamente difensivo: SNAM RETE GAS -2,41% e TERNA -2,39%. Fuori dal coro A2A: +1,69%.

* TELECOM ITALIA è avanzata dell‘1,26%, facendo meglio del paniere europeo delle tlc (+0,78%).

* Tra le small e mid cap, bene VITTORIA (+1,54%), AZIMUT (+7,42%), AEROPORTO DI FIRENZE (+11,95%) e SAES GETTERS (+13,71%) dopo i risultati 2008.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below