12 marzo 2009 / 07:44 / tra 9 anni

Enel, ok cda aumento fino a 8 mld, Tesoro interessato ad aderire

<p>L'Ad di Enel Fulvio Conti. REUTERS/Radovan Stoklasa (SLOVAKIA)</p>

ROMA (Reuters) - Il consiglio di amministrazione di Enel ha approvato ieri un aumento di capitale fino a 8 miliardi che sarà portato a termine nel primo semestre dell‘anno.

Lo si legge in una nota in cui si aggiunge che l‘azionista Tesoro ha manifestato interesse a partecipare “anche attraverso società partecipate”.

L‘aumento le cui modalità saranno definite da un‘assemblea che si terrà il 27 aprile (il 28 e il 29 in seconda e terza convocazione) è garantito da un consorzio composto da Mediobanca, JP Morgan e Banca IMI.

Le tre banche “si sono impegnate nei confronti di Enel a sottoscrivere l‘aumento di capitale fino all‘importo massimo complessivo di 5,5 miliardi, vale a dire per l‘intera parte eventualmente rimasta inoptata al termine dell‘offerta”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below