11 marzo 2009 / 15:27 / 9 anni fa

Consumi alimentari in Italia crescono in 2008 di 0,5%

ROMA (Reuters) - Nonostante la crisi, nel 2008 i consumi alimentari in Italia hanno segnato un rialzo dello 0,5%, mentre i prezzi sono saliti complessivamente del 4,2%. Lo dice l‘Ismea in un comunicato stampa diffuso oggi.

<p>Un mercato alimentare in una foto d'archivio. REUTERS/Ints Kalnins</p>

Secondo l‘Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, nel 2008 si è registrato un aumento dei volumi di acquisto delle famiglie italiane dello 0,5% rispetto all‘anno precedente.

“In base all‘indice elaborato dall‘Istituto, realizzato in collaborazione con Nielsen, i prezzi hanno registrato in media un aumento del 4,2% su base annua, con un conseguente incremento della spesa domestica alimentare stimato intorno al 3,5%”, dice la nota.

In calo il consumo di pane (-2,6%) di carne bovina (-1,2%) e quello di agrumi (-4,9%), mentre è cresciuto l‘acquisto di carni avicole (+3,5%), di olio d‘oliva (+1,2%) di latte fresco (+1,1%).

“Il 2008 è stato un anno negativo anche per gli acquisti di pesci e prodotti ittici - dice la nota - in calo dello 0,8% rispetto al 2007, a seguito di una riduzione particolarmente marcata per il pesce fresco e decongelato, che ha fatto segnare un meno 3,1%”.

“Al contrario - aggiunge la nota - sono cresciuti dello 0,5% i consumi di pesce surgelato e congelato”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below