4 marzo 2009 / 08:04 / tra 9 anni

Ubs, presidente lascia, gli succede ex ministro Finanze

ZURIGO (Reuters) - Il presidente di Ubs Peter Kurer non si ripresenterà per essere rieletto e il board nominerà al suo posto Kaspar Villiger, un ex ministro delle Finanze elvetico. Lo ha detto oggi l‘istituto svizzero.

<p>Il presidente uscente di Ubs, Peter Kurer. REUTERS/Michael Buholzer (SWITZERLAND)</p>

Kurer lascia dopo appena un anno, durante il quale le azioni Ubs hanno perso il 68% del loro valore, la banca ha svalutato più titoli tossici che qualunque altra banca in Europa ed è rimasta invischiata in un‘indagine fiscale Usa che rischia di minare il segreto bancario svizzero.

Ubs ha annunciato la scorsa settimana che l‘ex numero uno di Credit Suisse Oswald Gruebel sostituirà come amministratore delegato Marcel Rohner.

Per l‘apertura delle azioni Ubs è indicato un rialzo del 2,4%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below