3 marzo 2009 / 14:02 / 9 anni fa

Da Ue dazi su importazioni di biodiesel dagli Stati Uniti

BRUXELLES (Reuters) - Una commissione dell‘Unione Europea ha approvato oggi dei dazi temporanei sulle importazioni di biodiesel dagli Stati Uniti, secondo quanto riferito da fonti vicine alla vicenda.

<p>Un campione di biodiesel. REUTERS/Valentin Flauraud</p>

“E’ passato senza alcun problema”, ha detto a Reuters la fonte, che ha chiesto di restare anonima, dopo un incontro della commissione Ue anti-dumping composta da 27 rappresentanti.

Dal 13 marzo, le aziende statunitensi che esportano biodiesel nell‘Unione Europea dovranno pagare tasse aggiuntive, per un periodo iniziale di sei mesi, che andranno dai 26 ai 41 euro ogni 100 chilogrammi.

Archer Daniels Midland dovrà pagare 26 euro ogni 100 chili, Cargill 27 euro, Imperium Renewables 29 euro, Green Earth Energy Fuels 28 euro e World Energy Alternatives 29 euro.

Peter Cremer North America e molte altre compagnie Usa di biodiesel che esportano in Europa dovranno pagare 41 euro ogni 100 chilogrammi.

I dazi resteranno in vigore per un periodo fino a sei mesi. La Commissione Europea deve poi decidere se proporre tasse “definitive”, che di solito durano per un periodo di cinque anni. In questo caso le la decisione deve essere approvata dai governi dell‘Ue per divenire operativa.

Bruxelles ha avviato un‘inchiesta sulle importazioni dello scorso anno dopo le lamentele dei produttori europei di biodiesel che sostenevano di essere stati danneggiati dalle sovvenzioni americane.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below