28 febbraio 2009 / 15:01 / tra 9 anni

Crisi, Volkswagen taglierà entro l'anno i 16.500 precari

FRANCOFORTE (Reuters) - Volkswagen, il maggior produttore d‘auto europeo, non rinnoverà i contratti dei suoi 16.500 lavoratori precari quest‘anno, in risposta alla crisi.

Lo ha annunciato oggi l‘ad Martin Winterkorn.

“Non avremo più precari” entro la fine del 2009, ha detto Winterkorn, come si legge in un‘anticipazione di un‘intervista rilasciata al tedesco Der Spiegel.

“Non è una bella cosa per gli interessati. Ma non c’è altra strada”, ha aggiunto l‘ad.

Riguardo agli impiegati a tempo indeterminato, Winterkorn ha detto che al momento la società non sta valutando tagli del personale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below