25 febbraio 2009 / 07:22 / 9 anni fa

Borse Europa, in rialzo su scia WS, banche balzano dopo Bernanke

FRANCOFORTE (Reuters) - Sulle tracce del rally 
della notte di Wall Street, le borse europee balzano in apertura 
dell'1,5% all'indomani dell'intervento considerato rassicurante 
del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke.
Sono infatti le banche, sulle quali ieri si erano addensate 
le nubi più fosche, a registrare il maggiore recupero, sollevate 
nel sapere che nessuna nazionalizzazione è all'orizzonte per le 
colleghe americane.
In forte ripresa i titoli immobiliari, gli assicurativi e i 
tecnologici, mentre anche i minerari tirano un sospiro di 
sollievo dopo le pesanti perdite di ieri.
Intorno alle 9,45 il FTSEurofirst 300 guadagna 
oltre l'1% dopo aver perso ieri l'1,37%, mentre, tra i singoli 
listini, l'inglese Ftse 100 sale dell0 0,86%, il tedesco 
Dax dell'1,31% e il francese Cac 40 dell'1,45%.
Tra i titoli in evidenza:
* ROYAL BANK OF SCOTLAND e LLOYDS segnano 
rialzi tra il 5 e il 6% sulla scia delle ultime contrattazioni 
con il Tesoro inglese sui termini di un piano da 500 miliardi di 
sterline per assicurare i loro asset tossici, scrive il 
Financial Times.
* Sul fronte svizzero CREDIT SUISSE sale del 5,5% 
e UBS del 7,4%, dopo le dichiarazioni di Bernanke, 
mentre il gruppo farmaceutico NOVARTIS cede oltre il 
2% dopo aver ammesso che i risultati del primo trimestre 
subiranno l'impatto dei cambi sfavorevoli delle valute.
* Il produttore tedesco di cosmetici HENKEL, che 
ha non ha voluto dare previsioni sul 2009 nonostante l'annuncio 
di trimestrali sopra le attese con un Ebit adjusted di 379 
milioni di euro, sale del 10%.
* Sempre a Francoforte la società mercato tedesca Deutsche 
Börse balza del 7% dopo aver presentato ieri sera i 
risultati del 2008, in linea con le attese, e dopo aver proposto 
un dividendo invariato rispetto al 2007.
* A Parigi il Fondo strategico di investimento (Fsi) ha 
annunciato stamane l'ingresso nel capitale della società di 
equipaggiamento auto VALEO facendo salire il titolo 
del 6%.
* Il gruppo chimico RHODIA ha aperto in rialzo di 
oltre il 12% nonostante l'annuncio di una perdita netta nel 
quarto trimestre del 2008 da 28 milioni di euro e la decisione 
di sopprimere il dividendo. La società ha tuttavia presentato 
nuove misure di riduzione dei costi.
* Il gruppo alberghiero francese Accor sale 
dell'1,3% nonostante il calo del 3,5% negli utili operativi del 
2008, comunque in linea con gli obiettivi della società.
* Il cioccolato non sente crisi neanche in tempi di 
difficoltà economica, sembrano dire i risultati del gigante 
londinese della pasticceria Cadbury, con utili in 
rialzo del 30% nel 2008 in linea con le attese degli analisti. 
Il titolo sale del 3%.

<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Peter Andrews (POLAND)</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below