24 febbraio 2009 / 10:30 / 9 anni fa

Greggio Usa scende a 38 dollari su scia WS a minimi di 12 anni

LONDRA (Reuters) - Il petrolio è sceso verso 38 dollari al barile oggi sulla scia dei ribassi dei mercati azionari globali, trascinato dalla brusca caduta dell‘azionario Usa ieri ai minimi da 12 anni.

Ieri i timori sono cresciuti dopo il forte calo di Wall Street sulle notizie che lo Stato Usa potrebbe arrivare fino al 40% di Citigroup.

Giù anche i mercati europei, ieri e stamani le borse asiatiche si sono attestate ai minimi da tre mesi, con il Nikkei giapponese ai minimi da 26 anni.

Il futures sul greggio Usa è sceso fino a 37,65 dollari e adesso tratta a 38,24 dollari. Il brent londinese si attesta a 41 dollari.

Ieri il greggio è sceso di 1,59 dollari nonostante i produttori Opec potrebbero pompare meno greggio a febbraio rispetto a gennaio, rinforzando gli accordi per ridurre le scorte. Gli investitori si aspettano che l‘Opec decida un altro taglio alla produzione nella prossima riunione di marzo a seguito del calo della domanda.

I prezzi del petrolio sono in calo di 110 dollari dai picchi toccati lo scorso luglio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below