23 febbraio 2009 / 13:37 / tra 9 anni

Enel lancia prestito 8 miliardi di euro per quota di Endesa

LONDRA (Reuters) - Enel ha comunicato oggi il lancio dell‘atteso prestito da 8 miliardi di euro per finanziare il programmato acquisto del 25% di Endesa in mano ad Acciona.

<p>Enel lancia prestito 8 miliardi di euro per quota di Endesa. REUTERS/Giampiero Sposito</p>

Venerdì l‘AD di Enel Fulvio Conti ha stipulato a Madrid l‘accordo per l‘acquisizione della partecipazione del 25,01% per 11,1 miliardi e la cessione da parte di Endesa ad Acciona di asset del valore di 2,9 miliardi.

Al finanziamento dell‘operazione concorre il prestito sindacato di 8 miliardi di euro concordato da Enel con un pool di 12 banche, tutte con il ruolo di arranger: Banco Santander, il Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, Intesa Sanpaolo, Royal Bank of Scotland, La Caixa, Calyon, Bnp Paribas, Natixis, Caja Madrid, Bank of Tokyo-Mitsubishi, Mediobanca e Unicredit.

Il prestito prevede il rimborso di una quota, pari a poco meno del 70%, a 5 anni (5,5 miliardi di euro in scadenza nel 2014) e, per la restante parte, a 7 anni (2,5 miliardi di euro in scadenza nel 2016).

L‘incremento stimato del debito netto del gruppo Enel conseguente all‘operazione sarà pari a circa 11,7 miliardi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below