23 febbraio 2009 / 11:46 / tra 9 anni

Opec, Iran: possibile nuovo taglio della produzione a marzo

TEHERAN (Reuters) - Il governatore Opec dell‘Iran ha dichiarato che il cartello dei produttori di petrolio potrebbe decidere un nuovo taglio della produzione il mese prossimo se i prezzi del greggio continueranno a calare. Lo riferisce oggi un quotidiano iraniano.

Diversi membri hanno segnalato che l‘Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio potrebbe decidere un aumento dei tagli al prossimo vertice previsto per il 15 marzo a Vienna.

L‘Iran è il secondo maggior esportatore dell‘Opec.

I prezzi del petrolio sono scesi di oltre 100 dollari al barile dopo il picco di 147 dollari registrato nel mese di luglio, a causa del calo della domanda di energia sulla scia della crisi economica, nonostante una serie di tagli della produzione operati dall‘Opec.

“Se i prezzi continuano a calare, è possibile che l‘Opec decida di fare altri tagli ... nel corso del prossimo vertice”, ha detto Mohammad Ali Khatibi, governatore Opec dell‘Iran, al quotidiano Hamshahri.

“L‘Opec deve prendere delle misure per stabilizzare il mercato e la decisione di eventuali tagli ulteriori sarebbe una mossa in questa direzione”, ha aggiunto.

Il ministro algerino dell‘Energia e delle Miniere ha detto ieri che è molto probabile che l‘Opec annunci un nuovo taglio della produzione al vertice di marzo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below