22 febbraio 2009 / 11:30 / 9 anni fa

G8, Berlusconi: Italia proporrà d-tax per Paesi poveri

BERLINO (Reuters) - Fra le proposte della presidenza italiana al prossimo vertice dei G8 della Maddalena ci sarà anche quella di una d-tax, cioè la destinazione di una quota di Iva, ai Paesi poveri.

<p>Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il Cancelliere tedesco Angela Merkel oggi a Berlisno per un incontro in vista del G20. . REUTERS/Hannibal Hanschke</p>

“Proporremo la Detax, un meccanismo fiscale che destina ai Paesi in via di sviluppo una percentuale di gettito fiscale. Dobbiamo contrastare la crisi e lavorare per la ripresa, ma anche preoccuparci di ridurre gli squilibri che ci sono nel mondo”, ha detto Berlusconi nell‘intervista rilasciata prima del G4 di oggi a Berlino.

“Il G8 affronterà il dialogo Nord-Sud, tra Paesi ricchi e poveri, anche alla luce di quella che fino qualche mese fa appariva la vera emergenza globale: l‘aumento dei prezzi del cibo e l‘impatto del cambiamento climatico sulle comunità più povere, soprattutto in Africa”, ha aggiunto il premier ricordando che al summit della Maddalena parteciperanno anche Brasile, Cina, India, Messico e Sud Africa, paesi con i quali serve “un partenariato stabile e strutturato, e intendiamo coinvolgere anche un paese musulmano, arabo e africano come l‘Egitto”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below