19 febbraio 2009 / 07:46 / 9 anni fa

Berlusconi-Brown al Sole24Ore: restaurare fiducia, nuove regole

MILANO (Reuters) - È necessario che i leader riuniti al prossimo vertice di Londra del G20 convergano per rafforzare il coordinamento internazionale e contribuire così alla ripresa della crescita economica globale. È quanto scrivono i premier britannico e italiano, Gordon Brown e Silvio Berlusconi, in un intervento congiunto sul Sole 24 Ore, in vista del loro incontro oggi a Roma.

<p>Il primo ministro britannico Gordon Brown (a sinistra) e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. REUTERS/Amr Dalsh (EGYPT)</p>

“I leader mondiali devono assumere tre impegni” dicono Berlusconi e Brown: intraprendere “ogni azione necessaria” per restaurare la fiducia e stabilizzare i mercati; riformare il sistema finanziario ed economico globale; riportare l‘economia su binari di una crescita sostenibile “low carbon”.

“Al vertice di Londra dovremo cercare di concordare una carta dei principi per la regolamentazione e supervisione finanziaria” dicono Berlusconi e Brown, mentre il vertice della Maddalena del G8 “sarà l‘occasione per andare anche oltre, con l‘adozione di un sistema condiviso di principi e regole comuni sulla correttezza, integrità e trasparenza delle atrtività economiche e finanziarie internazionali”.

Inoltre, “la presidenza italiana del G8 vuole rafforzare il dialogo già avviato con Brasile, Cina, India, Messico, e Sudafrica attraverso un partenariato stabile e strutturato”.

L‘Italia intende inoltre anche coinvolgere “un paese musulmano, arabo e africano come l‘Egitto”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below