16 febbraio 2009 / 16:06 / tra 9 anni

Alitalia, Moratti: Linate con sola navetta per Roma chiude

MILANO (Reuters) - La riduzione dei voli da e per Linate al solo collegamento con Fiumicino condannerebbe alla morte economica lo scalo milanese.

<p>Il sindaco di Milano, Letizia Moratti. REUTERS/Charles Platiau (FRANCE)</p>

Lo ha detto il sindaco di Milano, Letizia Moratti, durante la seduta straordinaria del consiglio comunale dedicata alla situazione dell‘aeroporto milanese.

Alitalia, ha spiegato la Moratti, ha posto come condizione per fare a Malpensa il proprio hub la chiusura di Linate a tutti i voli che non siano la navetta Roma Milano.

Ma questa opzione, secondo la Moratti, non è perseguibile perchè “alla luce dell‘erosione attesa, e in parte già in atto, su quella tratta da parte del treno ad alta velocità - secondo le stime di Alitalia, porterà a 1,6 milioni di passeggeri il traffico aereo fra Linate e Fiumicino, a fronte dei 2,5 milioni del 2008 - tale condizione appare economicamente ed industrialmente insostenibile per il conto economico dello scalo milanese”.

Secondo le stime del gestore e illustrate dal sindaco, “si genererebbe una perdita, a livello di mol di scalo, di circa 40 milioni di euro, contro un mol di scalo positivo 40/45 milioni nell‘ipotesi del mantenimento degli attuali livelli di traffico. Si dovrebbero trasferire da Linate a Malpensa circa 700 persone, tra Sea spa e Sea handling, con evidenti impatti sul tessuto sociale. La conseguenza di tale azione potrebbe essere l‘integrale chiusura di Linate”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below