14 febbraio 2009 / 11:01 / tra 9 anni

G7, comunicato sfuma toni su yuan per sostegno a politica Cina

ROMA (Reuters) - Il comunicato di chiusura del G7 finanziario in corso a Roma sfuma il riferimento allo yuan per dare un segnale di sostegno alla politica del governo cinese.

Lo riferisce una fonte del G7.

Secondo la bozza del comunicato finale, il G7 offre un ramoscello d‘oliva alla Cina limitandosi a dire che apprezza il suo impegno per andare verso un sistema di cambi più flessibile.

Ad ottobre, alla precedente riunione del G7 finanziario, il riferimento alla Cina chiedeva una rivalutazione accelerata del tasso di cambio.

“C’è un tono meno stridente”, ha detto la fonte aggiungendo che i cinesi “stanno facendo le cose giuste e offrendo stimoli fiscali. C’è quindi una dimostrazione di solidarietà”.

La fonte ha detto anche che i nuovi toni sottolineano l‘accresciuta importanza del gruppo ministeriale dei Venti del quale fa parte anche la Cina.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below