14 febbraio 2009 / 09:36 / tra 9 anni

Zlitni: Libia pronta a ingresso in altre banche Italia

<p>Il presidente del fondo sovrano della Libia Abdulhafid Mahmoud Zlitni. REUTERS/Heinz-Peter Bader HPB/WS</p>

ROMA (Reuters) - In un‘intervista pubblicata oggi da un quotidiano italiano, il presidente del fondo sovrano libico d‘investimento ha detto che la Libia è pronta a entrare in altre banche italiane, dopo Unicredit, e che potrebbe utilizzare fino a 8 miliardi di dollari in investimenti in Italia.

“Siamo in Unicredit e c’è stato un piccolo aumento della nostra quota da quando siamo entrati. Ma abbiamo dato la nostra disponibilità anche all‘ingresso in altre banche”, ha detto Abdulhafid Zlitni, numero uno del Lybian Investment Authority e ministro della Pianificazione in Libia, in un‘intervista al “Corriere della Sera”.

“Abbiamo una liquidità altissima, disponibilità per 80 miliardi di dollari”, ha detto ancora Zlitni che, secondo il Corriere, ha poi indicato che per l‘Italia si potrebbe arrivare al 10% della disponibilità del fondo.

Zlitni, che ieri ha annunciato un accordo tra governo di Tripoli e Mediobanca per costituire un fondo congiunto che potrebbe arrivare a 500 milioni di dollari, per investimenti in società italiane, non ha indicato nell‘intervista quali potrebbero essere le banche interessate, dicendo che “in questo periodo le banche sono in sofferenza per i problemi che tutti conosciamo, perciò le studiamo con attenzione”.

Invece, il finanziere ha detto che il fondo sovrano libico intende aumentare la propria quota in Eni, pur senza precisare di quanto, e anche che la Libia resta interessata a Telecom anche se dopo l‘ultimo negoziato “le posizioni sono rimaste lontane”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below