13 febbraio 2009 / 20:04 / 9 anni fa

Usa, Camera approva piano stimolo economia, ora tocca al Senato

WASHINGTON (Reuters) - La Camera dei Rappresentanti ha approvato oggi un pacchetto di stimoli per l‘economia da 787 miliardi di dollari che prevede una riduzione della spesa e delle tasse, mentre il voto del Senato è atteso a breve.

Il piano è stato approvato con 246 voti favorevoli e 183 contrari ma senza l‘ok dei Repubblicani, che hanno così ignorato l‘appello del presidente Barack Obama a un sostegno bipartisan.

“Milioni di americani avranno una riduzione delle tasse” grazie a questa misura, ha detto il leader della maggioranza alla Camera, Steny Hoyer, aggiungendo che “milioni di persone... che hanno perso il lavoro e che non sono in grado di mettere il cibo sulla tavola delle loro famiglie verranno aiutate”.

Mike Pence, esponente della leadership repubblicana, ha detto che “l‘unica cosa che il piano dei democratici farà è stimolare di più il governo e il debito”.

Obama aveva sollecitato il Congresso, a maggioranza democratica, ad approvare il piano prima della fine del weekend in modo da poterlo trasformare in legge.

Il suo obiettivo è di creare o salvare 3,5 milioni di posti di lavoro in un contesto economico che ha registrato un forte incremento della disoccupazione dal dicembre 2007.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below