12 febbraio 2009 / 11:00 / 9 anni fa

Borse Europa, indici ampliano discesa su deludente avvio WS

MILANO (Reuters) - Sulla scia del nuovo 
scivolone di quelli Usa si intensifica nel pomeriggio 
l'impostazione ribassista degli indici di borsa europei, che 
arrivano a lasciare sul terreno oltre due punti pieni.
Ad appesantire i listini in particolare i bancari, mentre al 
di là del settore finanziario tra i peggiori in assoluto spicca 
il titolo della britannica Rio Tinto in caduta di oltre 
8%.
Decisamente negativa per i corsi delle borse anche la nuova 
correzione del greggio, che porta i contratti Usa al di sotto 
dei 35 dollari a riflesso di permanenti timori sulla domanda.
Intorno alle 16,15 il FTSEurofirst 300 arretra di 
2,04%, mentre tra i singoli listini l'Ftse 100 londinese 
accusa un -2,02%, il Cac francese scivola di 2,72% e il 
Dax tedesco di 3,28%.
Tra i titoli in evidenza:
* Permane la pressione sugli energetici, con BP, 
Royal Dutch Shell, BG Group e Tullow Oil 
in caduta tra 2 e 4%
* Bancari in netta discesa, guidati tra gli altri dal -7,1% 
di Commerzbank, il -5,2% di Credit Agricole, 
il -4,5% di Barclays e il -4% circa di  Societe 
Generale
* Pioggia di vendite sulla belga Fortis, in caduta 
di oltre 18% dopo il no di ieri dei soci all'acquisto delle
attività olandesi da parte dell'Aja e al progetto di sostegno 
pubblico da parte belga. Il premier Herman Van Rompuy ha 
spiegato oggi che le discussioni sul destino dell'istituto 
proseguono
* In caduta di quasi 15% anche Irish Life, dopo la 
conferma di ieri sul sostegno fornito ad Anglo Irish Bank a 
settembre 2008
* RIO TINTO scivola di circa 4%, penalizzata 
dall'annuncio che il gruppo statale cinese dell'alluminio 
Chinalco intende investire 19,5 miliardi di dollari nel gruppo 
minerario
* Scivola in negativo e arretra di 1,7% dopo una mattinata 
con il segno più anche Renault, dopo aver ritirato i 
target per il 2009, abbassato il dividendo e ridotto 
drasticamente la produzione
* INFINEON prosegue pesante, in calo di circa 4% 
dopo l'annuncio di 150-200 milioni di euro in costi di 
ristrutturazione nel 2009
* In caduta di oltre 8% CAPGEMINI, che vede un 
calo delle vendite e dei margini nel primo semestre.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below