12 febbraio 2009 / 08:53 / tra 9 anni

Borsa Milano in netto calo con banche e Fiat, corre Alleanza

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in netto calo una seduta che ha visto l‘indice S&P/Mib tornare ben al di sotto dei 18.000 punti.

<p>Una coppia davanti a uno schermo con le quotazioni della borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini ( ITALY )</p>

In rosso sin dalle prime battute, in linea con le altre borse europee, il listino di Milano è andato in picchiata dopo l‘apertura negativa di Wall Street, recuperando un po’ di terreno nel finale.

In chiusura, l‘indice S&P/Mib ha perso il 2,24%, il Mibtel l‘1,89% e l‘AllStars lo 0,73%. Scambi per un controvalore pari a circa 1,7 miliardi di euro.

* Altra giornata in profondo rosso per le banche, con lo stoxx europeo che ha lasciato sul terreno l‘1,94%. UNICREDIT è caduta del 3,61%, nella giornata in cui il cda ha preso atto della volontà degli azionisti di confermare i vertici. UBI BANCA è scesa del 3,7%, BANCO POPOLARE del 2,95% e INTESA SANPAOLO del 3,67%.

* Pesante FIAT (-4,03%), sostanzialmente in linea con lo stoxx del settore (-3,76%). Nel comparto, male anche PIRELLI (-3,44%): Kepler ha tagliato il target price a 17 da 21 euro, confermando il rating “reduce”.

* Per quanto riguarda la galassia che fa riferimento a Marco Tronchetti Provera, all‘indomani della presentazione del piano industriale di Pirelli, è proseguita la discesa di PIRELLI REAL ESTATE: -6,37%.

* Maglia nera del listino è stata SEAT PAGINE GIALLE, in calo del 10,4%. Secondo due trader, sulla società attiva nelle directories gravano le prospettive negative dell‘aumento di capitale. A mercati aperti, Seat ha diffuso le stime per il 2008, accolte con una relativa riduzione della flessione del titolo. Sul fronte degli scambi, sono passati di mano oltre un milione di pezzi, che corrispondono a 200 milioni pre-raggruppamento azionario. A picco le SEAT RISPARMIO: -12,59%.

* In controtendenza ALLEANZA, balzata del 4,64%, con volumi pari a oltre tre volte la media. Un trader riferisce di voci sulla “conferma del dividendo”, mentre un secondo operatore rilancia il rumour ricorrente, e smentito varie volte dalla controllante, “di operazioni straordinarie da parte di GENERALI (-2,06%)”, un riferimento al delisting del titolo. Un analista grafico sottolinea che Alleanza “si trova a ridosso di una resistenza importante, posta in area 5,50-5,51 euro”, livello che ha violato nel finale.

* TELECOM ITALIA ha limitato il rosso all‘1,85%, riuscendo a difendere con le unghie quota 1 euro, nella giornata in cui l‘AD Franco Bernabé ha respinto il progetto del PdL per uno scorporo della rete. Il gruppo ha ottenuto dalla Bei un finanziamento da 600 milioni per la banda larga.

* Positivi due titoli difensivi come TERNA, +1,58%, e PARMALAT, +1,02%.

* Segno più per MEDIOBANCA (+0,43%) e MEDIASET (+0,33%), nella giornata in cui, secondo quanto riferito da due fonti, una delegazione libica, accompagnata dai vertici della banca d‘affari, si è recata in visita dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

* In lettera i petroliferi e le società attive nelle infrastrutture legate al comparto energetico. TENARIS che ieri, a mercato chiuso, è stata colpita dal peggioramento dell‘outlook deciso da S&P, è arretrata del 3,56%. SAIPEM è calata del 3,68%, nel giorno in cui Credit Suisse ha ridotto il target price a 18 da 23 euro. PRYSMIAN ha perso il 3,32%. Meglio ENI: -1,52%.

* Fra le small e mid cap, ACEA è salita dell‘1,69%, con volumi molto sopra la media. Il titolo dell‘utility romana è stato inserito negli indici Msci Barra.

* Tra le società che domani cominceranno i risultati del quarto trimestre, DMT è caduta dell‘11,6%.

* INDESIT è calata del 6,88%: il giorno dopo la comunicazione dei risultati 2008, riferisce un dealer, Cheuvreux ha tagliato il target price a 2,75 da 3,75 euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below