9 febbraio 2009 / 10:06 / 9 anni fa

Unicredit, Calandra: su cashes impegno fondazioni emiliane, Crt

MILANO; (Reuters) - Alla sottoscrizione dei cashes Unicredit lasciati liberi dalla fondazione Cariverona parteciperanno le fondazioni modenesi e bolognesi oltre a Crt e ai soci libici che hanno già manifestato il loro impegno. Lo ha detto Vincenzo Calandra Buonaura, rappresentante di Carimonte Holding, uscendo dalla riunione del comitato governance di Unicredit.

<p>Unicredit, a Libia altri 250 mln cashes con ok Berlusconi. REUTERS/Giampiero Sposito</p>

“Sarà sottoscritta una parte dei cashes. Più che Carimonte, ma è ancora da valutare, sarà la fondazione Cassa Risparmio di Modena. Comunque ci sarà una partecipazione del gruppo delle fondazioni modenesi e bolognesi a questa sottoscrizione” ha detto Calandra.

“Ci sarà certamente una sottoscrizione da parte di Crt, l‘impegno è già stato manifestato, così come l‘impegno da parte dei soci libici”.

Calandra ha comunque sottolineato che i lavori sono ancora aperti.

“Le cose matureranno nel corso della settimana e la formale sottoscrizione dei cashes avverrà solo il 18 di febbraio”.

Oggi l‘ambasciatore libico a Roma ha detto che i soci libici di Piazza Cordusio sottoscriveranno 250 milioni di cashes dei 500 milioni restanti dopo il no alla sottoscrizione da parte della fondazione CariVerona.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below