9 febbraio 2009 / 07:40 / 9 anni fa

Nissan, primo rosso in 14 anni, taglierà 20.000 posti lavoro

TOKYO (Reuters) - Nissan Motor stima per l‘intero anno fiscale al 31 marzo una perdita operativa di 180 mld di yen (2 miliardi di dollari), il primo rosso in 14 anni da quando è AD Carlos Ghosn, e taglierà 20.000 posti di lavoro nell‘esercizio che partirà il primo aprile.

<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Toru Hanai (JAPAN)</p>

La terza casa automobilistica giapponese nel solo terzo triemstre ha perso 99 miliardi di yen, a livello di risultato operativo, contro profitti per 211 miliardi di un anno prima.

Fino a tre mesi fa Nissan, partecipata al 44% dalla francese Renault, prevedeva di realizzare nell‘anno un utile di 270 miliardi. La stima del consunsus di 19 analisti indica un rosso operativo di 70 miliardi.

A livello di risultato netto, la casa giapponese prevede per l‘esercizio una perdita di 265 miliardi.

Nissan non chiuderà nessun stabilimento, mentre gli investimenti nell‘esercizio al 31 marzo saranno ridotti del 21%, a partire dal prossimo esercizio il taglio sarà di un altro 14%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below