30 gennaio 2009 / 08:58 / tra 9 anni

Giappone, calo record produzione industriale a dicembre

<p>Immagine d'archivio di lavoratori in una fabbrica. REUTERS/KYODO (JAPAN) JAPAN OUT. EDITORIAL USE ONLY. NOT FOR SALE FOR MARKETING OR ADVERTISING CAMPAIGNS.</p>

TOKYO (Reuters) - La produzione industriale giapponese ha registrato un calo record del 9,6% in dicembre a riflesso del brusco rallentamento dell‘export.

La mediana delle attese proiettava una flessione del 9%.

Secondo gli economisti le statistiche sul Pil del quarto trimestre, in pubblicazione il mese prossimo, evidenzieranno una contrazione a due cifre su base annua dell‘economia giapponese.

“Mentre prosegue la correzione della produzione, la debolezza dell‘economia continuerà a gennaio-marzo, e la misura del rallentamento dipenderà dalle esportazioni”, commenta Tatsushi Shikano, senior economist a Mitsubishi Ufj Securities.

“Le attese sono già per un‘inflazione core che diventerà ben presto negativa, ma bisogna stare attenti alla possibilità che un peggioramento dell‘economia spinga il Giappone in una spirale deflazionistica anche se Banca del Giappone non vede ancora segnali in tal senso”.

A dicembre l‘inflazione ‘core’, che esclude i prezzi degli alimentari freschi ma non quelli dei prodotti petroliferi, ha rallentato a 0,2% su anno da 1% a novembre, sotto la mediana delle attese che indicava 0,3%. Si tratta del tasso più basso da ottobre 2007.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below