26 gennaio 2009 / 14:06 / 9 anni fa

Auto, Fiom: governo intervenga su eco-compatibilità, occupazione

ROMA (Reuters) - Il segretario generale della Fiom-Cgil, Gianni Rinaldini, ha detto oggi qualunque intervento pubblico a favore del settore auto deve essere mirato a garantire l‘occupazione negli stabilimenti e la ricerca sui nuovi motori ecologici.

<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Giampiero Sposito (ITALY)</p>

“Qualsiasi intervento pubblico che riguardi la Fiat e tutta la filiera produttiva deve essere legato a operazioni di eco-compatibilità, ricerca sui nuovi motori e garanzie occupazionali, legati allo sviluppo degli stabilimenti”, ha detto Rinaldini durante una conferenza stampa a Roma indetta per confernmare lo sciopero generale per il prossimo 13 febbraio di Fiom e Fp-Cgil.

“Non ci può essere un intervento statale senza garanzie occupazionali negli stabilimenti”, ha aggiunto.

Mercoledì è previsto a Palazzo Chigi l‘avvio di un tavolo fra governo e associazioni dell‘auto per mettere a punto interventi a favore del settore.

Rinaldini ha detto che, secondo i dati Fiom, il ricorso alla cassa integrazione nel settore metalmeccanico ha fatto registrare in dicembre 2008 un aumento del 1000% rispetto allo stesso mese del 2007 - nell‘ambito dell‘aumento medio del 525% a livello nazionale - e il ricorso alla cassa integrazione straordinaria un calo del 5% contro la diminuzione dell‘11,61% medio, nello stesso periodo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below