20 gennaio 2009 / 21:32 / 9 anni fa

Wall Street crolla su timori banche

NEW YORK (Reuters) - Wall Street ha inaugurato l‘era di Barack Obama con un calo record nel giorno dell‘insediamento del nuovo presidente a Washington, tra nuovi segnali che la crisi globale del settore bancario è lontana dalla fine.

L‘indice degli stock bancari ha lasciato sul terreno il 19,7% sul timore di nuove perdite.

Il Dow Jones ha perduto 332,13 punti, il 4,01%, chiudendo secondo gli ultimi dati disponibili a 7.949,09.

Lo S&P 500 è calato di 44,90 punti, pari al 5,28%, chiudendo la seduta a 805,22. Il Nasdaq Composite è arretrato di 88,47 punti, il 5,78%, finendo a 1.440,86.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below