19 gennaio 2009 / 10:18 / 9 anni fa

Zona euro, Commissione vede economia -1,9% in 2009

BRUXELLES (Reuters) - Il prodotto interno lordo dei paesi euro dovrebbe vedere quest‘anno una contrazione di 1,9% e il prossimo una ripresa di 0,4%, accompagnati da una media di inflazione pari rispettivamente a 1,0% e 1,8%, al di sotto del tetto Bce di 2%.

<p>Immagine d'archivio. BANKG REUTERS/Peter Macdiarmid PKM</p>

Queste le previsioni aggiornate della Commissione europea raccolte nelle ‘interim forecast’, da confrontarsi con le stime d‘autunno pubblicate il 3 novembre scorso che ipotizzavano una crescita economica nulla quest‘anno e di 0,9% il prossimo.

“Le misure per la stabilizzazione dei mercati finanziari, l‘allentamento di politica monetaria e i piani di ripresa economica ci permetteranno di evitare un ulteriore deterioramento dell‘economia quest‘anno e creeranno le condizioni per una graduale ripresa nella seconda parte del 2009” si legge in una nota del commissario per gli Affari economici e monetari Joaquin Almunia.

Obiettivo dell‘istituto centrale di Francoforte è il contenimento dell‘inflazione entro ma in prossimità del 2%: di fronte al rallentamento di crescita e costo della vita la Bce ha ridotto i tassi di interesse di complessivi 225 punti base da ottobre a oggi.

Pubblicate il 4 dicembre scorso, le ultime stime trimestrali dello staff Bce ipotizzano per quest‘anno un prodotto interno lordo tra -1,0% e 0,0%, mentre sul 2010 il range è di 0,5-1,5%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below