15 gennaio 2009 / 18:24 / 9 anni fa

Gas russo, Eni parteciperà a consorzio per riavviare flussi

MOSCA (Reuters) - Eni è pronta a fare parte del consorzio di importatori di gas che fornirà la materia prima all‘Ucraina per far ripartire il transito di gas russo verso l‘Europa.

E’ quanto riferisce Dmitry Peskov, portavoce del primo ministro russo, Vladimir Putin.

La Russia e il consorzio, che comprenderà la tedesca E.On, acquisteranno gas da Gazprom e lo venderanno all‘Ucraina, allo scopo di aumentare la pressione dei gasdotti e aiutare la ripartenza dei flussi.

Putin ha affermato che l‘Ucraina ha bisogno di 1,78 miliardi di metri cubi di gas per far ripartire i flussi verso l‘Europa.

Secondo Peskov, “la Russia non è disposta a farsi carico interamente di questa fornitura”, aggiungendo che è troppo presto per dire a quale prezzo il consorzio venderà gas all‘Ucraina.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below