14 gennaio 2009 / 16:32 / 9 anni fa

Confindustria rivede in calo stima Pil 2008 a -0,6 da -0,5%

ROMA (Reuters) - Confindustria rivede al ribasso le previsioni sul Pil portandolo a -0,6% nel 2008 e parla di un effetto di trascinamento di -1,1% nel 2009.

<p>Operaie di una fabbrica di Calangianus, in Sardegna, in un'immagine d'archivio. REUTERS/Robin Pomeroy</p>

Il 16 dicembre le previsioni sul Pil erano state ritoccate rispettivamente a -0,5% (da -0,4%) per il 2008 e a -1,3% (da -1%) per il 2009.

Una nota del Centro studi di viale dell‘Astronomia aggiunge che per dicembre ci si aspetta una flessione del 2,1% su novembre della produzione industriale a causa della chiusura straordinaria degli impianti, soprattutto di beni durevoli, e la riduzione dell‘orario di lavoro in numerosi settori industriali.

Per il quarto trimestre si dovrebbe così registrare una flessione del 6,2% sulla produzione registrata nel terzo con una variazione annua di -4,0% dal +0,5% del 2007.

“Il marcato peggioramento dell‘attività industriale insieme alla persistente debolezza del terziario punta a un calo del Pil di almeno l‘1,2% nel quarto trimestre, aggravando il bilancio del 2008 (-0,6%) e lasciando una pesante eredità al 2009 (-1,1% il trascinamento)”, dice il Csc.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below