13 gennaio 2009 / 09:26 / 9 anni fa

Euro ai minimi di un mese su dollaro, attesa taglio tassi Bce

LONDRA (Reuters) - L‘euro scivola ai minimi di metà dicembre contro il dollaro, in attesa dell‘incontro di giovedì della Banca centrale europea che dovrebbe concludersi con un nuovo taglio dei tassi.

Secondo gli analisti i tassi saranno ridotti di 50 punti base dall‘attuale 2,5%.

A mettere sotto pressione la moneta unica è anche l‘ammonimento di Standard & Poor’s su una possibile riduzione del rating sul debito pubblico spagnolo.

“C’è stato un rialzo del dollaro incoraggiato dall‘avversione al rischio, dal momento che il biglietto verde viene ancora considerato un investimento più sicuro rispetto all‘euro”, ha commentato Ulrich Leuchtmann, il responsabile delle ricerche sull‘andamento delle valute di Commerzbank a Francoforte.

“Il mercato è ancora convinto che gli Stati Uniti possano affrontare la recessione meglio della zona euro”.

Sul fronte macroeconomico gli investitori restano in attesa della conferenza del presidente della Bce Jean-Claude Trichet che potrebbe dare indicazioni sulle prospettive dell‘economia della zona euro e sui tassi di interesse.

Forte aspettativa anche per l‘intervento alla London school of economics del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke che potrebbe svelare nuove manovre di sostegno all‘economia, dopo che i tagli degli ultimi mesi hanno portato i tassi americani vicino allo zero.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below