8 gennaio 2009 / 08:11 / tra 9 anni

Gas, Scajola: crisi difficile ma scorte sufficienti per due mesi

ROMA (Reuters) - La crisi nell‘approvvigionamento del gas dalla Russia è difficile ma l‘Italia ha riserve per due mesi sufficienti per superare l‘inverno. Comunque si aspetta che nonostante la disputa tra Mosca e l‘Ucraina il gas russo ritornerà presto in forza del contratto di fornitura con la Russia. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Claudio Scajola parlando alla trasmissione tv Panorama del giorno.

<p>Il particolare di un gasdotto. REUTERS/Osman Orsal</p>

“E’ una crisi difficile, ma rassicuriamo i telespettatori, passeremo l‘inverno e riusciremo a garantire il gas e l‘energia alle famiglie e alle imprese”, ha detto Scajola.

“Oggi stiamo meglio [rispetto alla crisi analoga del 2005-2006], ci sono riserve molto significative che durano ancora due mesi e questo nell‘ipotesi in cui non ci fosse nessuno spiraglio positivo dalla trattativa in corso tra Ucraina e Russia”, ha aggiunto il ministro.

“Ritengo che il problema si risolverà nelle prossime giornate, perchè noi siamo titolari di un contratto con la Russia e quindi al di là dei problemi di carattere politico tra Ucraina e Russia noi riusciremo a far valere le nostre ragioni e quindi il gas ritornerà”, ha poi detto Scajola.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below