8 gennaio 2009 / 08:02 / 9 anni fa

Gas, Russia e Ucraina si incontrano a Mosca

MOSCA/KIEV (Reuters) - Autorità russe e ucraine si incontrano oggi a Mosca nel primo faccia a faccia da quando la loro disputa sul gas ha lasciato l‘Europa senza rifornimenti nella fredda stagione invernale.

<p>Un condotto del gas REUTERS/Osman Orsal</p>

Nel pomeriggio le due delegazioni vedranno anche funzionari dell‘Unione europea, sempre più preoccupati per le forniture di gas.

La monopolista del gas russo Gazprom, controllata dallo stato, ha totalmente sospeso i rifornimenti di gas transitanti per l‘Ucraina, dicendo che il passaggio non è più possibile dopo che gli ucraini hanno chiuso i condotti.

L‘Ucraina -- i cui leader filo-occidentali hanno discusso con il Cremlino circa la loro intenzione di entrare nella Nato -- ha detto che la Russia sta deliberatamente togliendo il gas all‘Europa. I russi hanno tagliato il gas per consumo domestico in Ucraina il primo gennaio.

Le maggiori economie della zona euro per ora non hanno avuto dalla questione significative ripercussioni economiche mentre i Paesi dell‘est Europa sono state più colpite. Ma la Francia ha annunciato un calo delle forniture mentre l‘Italia ha cominciato ad attingere dalle riserve.

Diciotto Paesi si attendono di subire problemi riguardo ai rifornimenti. La maggior parte usa fonti di energia alternative o attinge alle riserve, ma all‘ottavo giorno di interruzione e con la questione ancora aperta le riserve potrebbero cominciare a scarseggiare.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below