7 gennaio 2009 / 14:24 / tra 9 anni

Contratti, Sacconi: presto tavolo per siglare riforma

ROMA (Reuters) - Il governo si impegna a convocare a breve sindacati e associazioni delle imprese a Palazzo Chigi per siglare la riforma del modello contrattuale sulla base degli accordi raggiunti tra le parti.

<p>Il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi. REUTERS/Tony Gentile</p>

Lo ha detto oggi il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, rispondendo ad una richiesta arrivata dal segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, durante la registrazione di Porta a Porta in onda domani sera.

Dopo aver precisato che la riforma contrattuale è materia che riguarda le parti sociali, il ministro ha detto che il governo “non può non prendere atto che Cisl, Uil, Ugl e le associazioni imprenditoriali hanno siglato degli accordi” e hanno chiesto al governo di mettere il suggello finale. “So che anche la Confindustria ci ha chiesto di andare avanti”.

A chi gli chiedeva se sia possibile un accordo senza la Cgil - che finora non ha sottoscritto nessuno degli accordi - Sacconi ha risposto: “Spero che ci sia anche la Cgil. E’ in corso una loro riflessione anche sull‘accordo per il contratto dell‘artigianato”.

Bonanni ha chiesto al governo “che nei prossimi giorni convochi sindacato e imprese sui contratti. Vogliamo siglare l‘accordo”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below