6 gennaio 2009 / 08:45 / tra 9 anni

Euro segna minimo 3 settimane su dollaro e sterlina

LONDRA (Reuters) - L'euro viaggia in deciso 
ribasso, toccando i minimi di 3 settimane contro il dollaro e la 
sterlina, colpito dalle speculazioni su un ulteriore taglio dei 
tassi da parte della Banca centrale europea per il rallentamento 
dell'inflazione.
Nei primi scambi a Londra l'euro è sceso circa dello 
0,9% a 1,3450 dollari, scivolando al suo livello più debole da 
metà dicembre e segnando una netta ritirata rispetto al massimo 
di quasi 3 mesi a 1,47 dollari toccato il mese scorso.
Contro la sterlina la moneta unica è invece scesa 
a 92,04 pence, il minimo dal 17 dicembre, allontanando lo 
spettro della parità tra le due valute quasi raggiunta nelle 
scorse settimane.
"La velocità con cui si sta deteriorando la situazione in 
Europa rende l'euro molto vulnerabile", commenta Ian Stannard, 
strategist di Bnp Paribas a Londra.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below