5 gennaio 2009 / 14:26 / 9 anni fa

Wto, Lamy unico candidato a nuova direzione

GINEVRA (Reuters) - L‘attuale capo dell‘Organizzazione Mondiale del Commercio (Wto), il francese Pascal Lamy, è l‘unico candidato a prossimo direttore generale, dato che nessuno si è presentato per sfidarlo, ha annunciato oggi un portavoce del Wto. Il 31 dicembre è scaduto infatti il termine per la presentazione delle candidature.

<p>Il capo dell'Organizzazione mondiale del commercio (Wto) Pascal Lamy. REUTERS/B Mathur</p>

Il mandato quadriennale di Lamy a capo dell‘organizzazione scade alla fine di agosto.

Ora i membri del Wto dovranno decidere se la nomina di Lamy sarà automatica o l‘organizzazione debba invece aprire un formale processo di selezione, che nomini il successore, destinato a subentrare a settembre, entro il 31 maggio.

E’ la prima volta nei 14 anni di storia del Wto che non c’è alcuna candidatura alternativa.

“La decisione dei membri del Wto di non proporre concorrenti a Lamy... indica, nella migliore delle ipotesi, la loro fiducia nel prolungamento della leadership di Lamy, e nel peggiore dei casi, la percezione della mancanza di alternative praticabili”, ha detto Carolyn Deere, direttrice per il progetto di governo del commercio globale nell‘ambito del Global Economic Governance Programme dello University College di Oxford.

“Per molti membri ci sono anche preoccupazioni sull‘opportunità di scuotere la leadership, dato l‘ambiente politico incerto e il labile futuro del Doha round”, ha detto Deere in un blog.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below