4 gennaio 2009 / 14:02 / tra 9 anni

Russia alza prezzo del gas all'Ucraina a 450 dollari

MOSCA (Reuters) - Il monopolista russo Gazprom oggi ha detto di voler alzare il prezzo del gas all‘Ucraina a 450 dollari per mille metri cubi e ha chiesto a Kiev di riprendere i negoziati nell‘ambito della disputa che ha provocato cali nelle forniture all‘Europa.

<p>Una valvola per la pressione in un impianto per il gas in Ucraina. REUTERS/Konstantin Chernichkin</p>

“Noi speriamo che la proposta di consegnare il gas all‘Ucraina al prezzo di 450 dollari - calcolato come il prezzo del gas nei Paesi dell‘Europa occidentale al confine con l‘Ucraina meno i costi di transito - riporti l‘Ucraina al tavolo dei negoziati in tempi brevi”, ha detto l‘AD di Gazprom in una conferenza stampa.

La Russia si era detta pronta ad addebitare all‘Ucraina 250 dollari per mille metri cubi quest‘anno prima che i colloqui si interrompessero, dopo di che ha alzato il prezzo a 418 dollari.

Kiev ha detto che la sua offerta più alta è di 235 dollari, e vuole che la Russia paghi tariffe di transito più alte.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below