2 gennaio 2009 / 15:14 / 9 anni fa

Bank Medici commissariata da Austria su frode Madoff

VIENNA (Reuters) - L‘austriaca Bank Medici, partecipata al 25% da Unicredit attraverso Bank of Austria, è stata messa oggi sotto la supervisione governativa a causa della forte esposizione alla truffa del finanziere americano Bernard Madoff.

Una fonte vicina alla vicenda ha rivelato a Reuters che la banca aveva oltre 3 miliardi in fondi esposti alla frode, mentre resta ancora sconosciuto l‘ammontare complessivo delle perdite subite.

L‘amministratore delegato Peter Scheithauer e il membro del cda Werner Tripolt si sono dimessi.

La notizia del commissariamento è stata data dall‘autorità finanziaria austriaca (Fma), che ha aggiunto come il governo abbia nominato un amministratore nel cda in modo che la banca non possa più prendere decisioni importanti senza il consenso dello stato.

Bank Medici, fondata da Sonja Kohn che secondo la stampa avrebbe avuto forti legami con Madoff, si è impegnata a collaborare con le autorità.

Il finanziere americano, autore di quella che potrebbe rivelarsi la più grande frode finanziaria nella storia di Wall Street, è attualmente agli arresti domiciliari nel suo appartamento di Manhattan, accusato di aver creato uno “schema Ponzi” attraverso il quale avrebbe fatto evaporare oltre 50 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below