3 gennaio 2009 / 09:18 / 9 anni fa

Borse Europa, indici chiudono in rialzo la prima seduta 2009

LONDRA (Reuters) - Le borse europee hanno chiuso in rialzo la prima seduta del 2009, caratterizzata da scambi sottili. Star dei listini i titoli legati alle materie prime sulla scia dei rialzi di greggio e metalli.

Bene anche le banche e Wall Street che ha inaugurato l‘anno con una seduta fortemente positiva capace di ridare fiducia agli investitori.

Il FtsEurofirst ha chiuso a +2,6% a 853,74 punti.

L‘indice europeo è salito del 6,2% in questa settimana interrotta dalle feste, ma ha chiuso il 2008 in perdita di oltre il 44%, per via della crisi del credito che ha fatto scivolare in recessione le principali economie.

Il balzo dei principali listini è avvenuto nonostante i primi dati dell‘anno, relativi a Pmi manifatturiero e case, diffusi oggi, siano stati pessimistici come la seconda metà del 2008.

“Dal punto di vista opposto, è incoraggiate. Se non si compra ora non si comprerà mai”, ha osservato Giuseppe Guido Amato, strategist di Lang & Schwarz in Germania.

“Ogni headline che vedo, ogni stima che vedo sull‘economia è negativa e le previsioni sono molto, molto basse”.

A sostenere il listini il greggio che è riuscito a conservare la maggior parte dei guadagni della seduta precedente, scambiando oltre i 44 dollari al barile.

BP, Royal Dutch Shell, Total che hanno chiuso tutte tra +2,4% e 3,5%.

Al termine degli scambi europei, Wall Steet avanzava in maniera decisa, con il Dow Jones, l‘S&P 500 e il Nasdaq che guadagnano tutti tra 1,6 e l‘1,8%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below