11 dicembre 2008 / 07:24 / 9 anni fa

Usa, Camera rappresentanti vota aiuti al settore auto

WASHINGTON (Reuters) - La Camera dei rappresentanti ha adottato con 237 voti contro 170 il piano d‘aiuti da 14 miliardi di dollari all‘industria dell‘auto americana.

<p>Un camion carico di auto Chrysler nell'impianto di Detroit, in Michigan. REUTERS/Carlos Barria</p>

La legge, votata dalla maggioranza democratica, deve ancora essere approvata dal Senato, dove una parte dei repubblicani minaccia di fare opposizione.

“Questa legge offrirà a Detroit e all‘America una possibilità di rimettersi in carreggiata”, ha commentato la presidente della Camera, Nancy Pelosi.

La Casa Bianca, che aveva concluso alla vigilia un accordo di principio con i capigruppo del Congresso, ha messo il suo peso sul piatto della bilancia sostenendo pubblicamente il progetto poche ore prima del voto.

Il piano prevede la possibilità di concedere fino a 14 miliardi di dollari in prestiti a breve termine o in linee di credito ai tre grandi costruttori di Detroit, General Motors, Ford e Chrysler [CBS.UL]. La legge prevede anche la creazione di una figura di supervisione del settore che risponde solo al governo federale.

Il denaro dovrebbe sventare la minaccia di fallimento per General Motors e Chrysler, colpite dalla crisi del mercato del credito e dal brusco calo delle vendite.

Al Senato, il partito del presidente eletto Barack Obama, ha la maggioranza, ma non raggiunge la soglia dei 60 seggi su 100, che gli permetterebbe di aggirare l‘ostruzionismo dell‘opposizione.

Il voto alla camera alta del Congresso potrebbe esseri già oggi, ma diversi senatori repubblicani hanno promesso di rallentare i lavori.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below