25 novembre 2008 / 08:38 / tra 9 anni

Borse Europa: indici partono negativi, pesano Axa e Rio Tinto

LONDRA (Reuters) - Avvio di seduta in forte calo per le borse europee, penalizzate dalle vendite su Rio Tinto dopo che la rivale Bhp Billiton ha rinunciato al progetto di fusione e dal taglio delle stime sui profitto 2008 della compagnia di assicurazioni Axa.

Intorno alle 9,25 l‘indice Ftseurofirst 300 cede il 2,05%. L‘indice è ieri salito dell‘8,9%, registrando il secondo rialzo percentuale in un giorno. Sulle singole piazze il britannico FTSE 100 scende dell‘1,65%, il tedesco DAX dell‘1,72% e il francese CAC-40 del 2%.

Tra i titoli in evidenza oggi:

* Rio Tinto perde il 40% dopo che Bhp Billiton ha deciso di rinunciare all‘Opa da 58 miliardi di dollari, a causa del peggioramento delle condizioni dei mercati e della richiesta della cessione di asset da parte dei regolatori europei. Le azioni BHP salgono, invece, del 20%.

* Axa cede il 12% dopo che la società ha tagliato le stime di utile 2008 a causa della crisi finanziaria e ha annunciato che gli obiettivi finanziari per il 2012 stanno diventando “obsoleti”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below