19 novembre 2008 / 08:57 / tra 9 anni

Borse Europa: indici negativi con banche, materie prime

LONDRA (Reuters) - Le borse europee si muovono al ribasso trainate da bancari e titoli legati alle materie prime con i timori di recessione che ingessano gli investitori.

<p>Trader al lavoro alla borsa di Parigi. REUTERS/Charles Platiau (FRANCE)</p>

Poco dopo le 9,30 tra le singole piazze il britannico FTSE 100 cede lo 0,73%, il tedesco DAX segna un calo marginale dello 0,07, il francese CAC-40 è in ribasso dello 0,63%.

Tra i bancari, il comparto peggiore in Europa, BNP Paribas, Barclays, Commerzbank, Deutsche Bank and UBS perdono tra il 3 e il 5%.

Tra i titoli in evidenza:

* FORTIS si indebolisce dopo un balzo del 10% iniziale. Ieri un tribunale belga ha respinto un ricorso degli azionisti contro il salvataggio del gigante finanziario, affermando che l‘operazione si è svolta in maniera corretta.

* Debole BRITISH LAND dopo aver annunciato una perdita di quasi l‘11% del valore del proprio portafoglio nel primo semestre fiscale.

* Tra i titoli delle materie, pesanti ANGLO AMERICAN, RIO TINTO, VEDANTA RESOURCES e XSTRATA.

* Sale di oltre il 9% EXPERIAN. Il provider di credit information ha riportato nel primo semstre un aumento dell‘8% dei risultati, in linea con le attese.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below