18 novembre 2008 / 11:05 / tra 9 anni

Ue, Kroes: settore auto non deve essere trattato come banche

PARIGI (Reuters) - L‘industria automobilistica europea non deve aspettarsi di essere trattata come il settore finanziario e i paesi non devono offrire al comparto auto aiuti che possano compromettere la concorrenza.

<p>Neelie Kroes, commissario Ue alla Concorrenza. REUTERS/Yves Herman (BELGIUM)</p>

Lo ha dichiarato il commissario Ue alla Concorrenza, Neelie Kroes.

Il commissario ha aggiunto di essere in contatto con la Germania per il problemi che sta affontando nell‘auto tedesca e ha definito le idee tedesche “sagge” anche se è “troppo presto per spiegare quali sono i risultati”.

Il settore automobilistico europeo ha chiesto aiuti all‘Europa fino a 40 miliardi di euro per affrontare la crisi economica. La Commissione europa dovrebbe annunciare un più ampio pacchetto di misture di stimolo il 26 novembre.

Anche gli Stati Uniti stanno pensando di sostenere in qualche modo il settore in difficoltà. Ieri la Casa Bianca ha detto che continua a lavorare con i parlamentari repubblicani all‘ipotesi di estendere gli aiuti all‘industria automobilistica entro la fine di questa settimana.

Ma sembra che non ci sia l‘intenzione di utilizzare il fondo da 700 miliardi studiato per il comparto finanziario.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below