17 novembre 2008 / 12:42 / tra 9 anni

Zona euro, Weber: probabili tagli tassi, possibile calo Pil 2009

FRANCOFORTE (Reuters) - Il Pil della zona euro potrebbe diminuire anche nel 2009 ed è probabile che la Bce tagli ancora i tassi d‘interesse. Lo ha detto il membro del direttivo Bce e presidente della Bundesbank, Axel Weber.

<p>Axel Weber, membro del direttivo Bce e presidente della Bundesbank. REUTERS/Ina Fassbender (GERMANY)</p>

“Dovremmo vedere una inflazione significativamente più bassa e nel 2010 (l‘inflazione) dovrebbe essere in linea con la nostra definizione di stabilità dei prezzi, il che significa che abbiamo ancora spazio per manovre sui tassi”, ha detto Weber.

“Abbiamo usato questo spazio due volte e non penso sia improbabile lo useremo ancora ... inoltre, nella zona euro, non si può escludere una contrazione anche nel 2009”.

Infine, il consigliere Bce e presidente della Buba ha aggiunto una nota poco ottimistica sul Pil tedesco del prossimo trimestre. “Non sono molto fiducioso su quello”, si è limitato a dire.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below